Aquaplaning – ecco succede

Una strada bagnata dalla pioggia può diventare un pericolo molto serio per la sicurezza in tutte le stagioni. Il cosiddetto fenomeno dell’aquaplaning è un rischio che colpisce tutti i conducenti e richiede un comportamento corretto nella situazione di pericolo: il suo rischio può comunque essere ridotto utilizzando pneumatici di alta qualità.

Come si genera il fenomeno dell'aquaplaning?

L’ aquaplaning si verifica quando si forma uno strato bagnato sulla strada che stiamo percorrendo. Esiste il rischio che gli pneumatici non aderiscano completamente all'asfalto poiché si genera un’onda d'acqua tra la gomma e il suolo: di conseguenza si perde l'aderenza al terreno e lo sterzo del veicolo è influenzato da un effetto simile allo scivolamento sul ghiaccio.

Quali sono i rischi che comporta l’aquaplaning?

Il controllo e la frenata della vostra auto ne sono notevolmente influenzati come quando ci si trova sul ghiaccio e nel peggiore dei casi non è più possibile guidare o rallentare il veicolo causandone la perdita del controllo totale e incontrollabile. Il rischio non è da sottovalutare: nei paesi del nord l'aquaplaning è una delle cause più comuni di incidenti.

Ecco cosa si deve fare in caso di aquaplaning

Se siete in una situazione di aquaplaning togliete il piede dall’acceleratore e premete la frizione. Non cercate di frenare in quanto ciò non sortisce alcun effetto anzi aumenta e amplifica lo slittamento. Oltre a questo e per prevenire il fenomeno si deve ridurre la velocità su strade piovose e congestionate. Infine ti consigliamo di montare pneumatici della migliore qualità.

x