MICHELIN 215/55 R16 93V Energy Saver

La gomma viene fornita senza cerchio (l'immagine del profilo può variare a seconda della larghezza del pneumatico).

MICHELIN

215/55 R16 93V Energy Saver 

(17)

Pneumatici estivi

Caratteristiche dello pneumatico
TL
Produttore:
MICHELIN 
Modello:
Energy Saver
Dimensione:
215/55 R16 93 V TL
Indice di velocità:
V (max. 240 km/h) 
Indice di carico
93  
Categoria:
Pneumatici estivi 
EAN:
3528702022597

Acquisto online

(Acquistare online con spedizione a un indirizzo di tua scelta)

(Acquistare online con spedizione a un indirizzo di tua scelta)

Fornibile 2
105 93 X
105 93
109,47 € (incl. 3,54 € Contributo ambientale)

MICHELIN Energy Saver

Per veicoli della gamma compatta e media e per furgoni

- Basso consumo di carburante
- Sicurezza su strade bagnate grazie al Durable Security Compound
- Chilometraggio elevato

Quarta generazione dello "Pneumatico Verde" senza compromessi in termini di sicurezza. La mescola in silice di nuova concezione riduce la resistenza al rotolamento e quindi il consumo di carburante, che a sua volta si traduce in una significativa riduzione delle emissioni di CO2. Lo pneumatico brilla per quanto riguarda la longevità.

Risparmio di carburante:
Utilizzando la silice come riempitivo al posto del nerofumo, Michelin è stata in grado nel 1992 di lanciare la prima generazione di pneumatici con un minor consumo di carburante. La generazione di silice utilizzata nel MICHELIN Energy Saver sostituisce quasi completamente il nerofumo.

Sicurezza:
Durable Security Compound (DSC) garantisce una rigidità costante del battistrada e quindi un effetto frenante sicuro ed efficiente. Migliora le prestazioni di frenata sul bagnato per tutta la vita dello pneumatico.

Chilometraggio:
L'esclusiva tecnologia della mescola Michelin consente la combinazione simultanea di tutti i componenti del battistrada, il perfetto controllo dell'omogeneità della mescola e delle combinazioni molecolari tra i singoli componenti. Ciò consente un elevato chilometraggio.

C B 70 2 C1

Etichetta sugli pneumatici

Dal 01.11.2012 entra in vigore il Regolamento Europeo (CE) n. 1222/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio sull’etichettatura degli pneumatici e riguarda tutti i nuovi pneumatici prodotti a partire dalla settimana 27/2012. L’etichetta fornisce informazioni circa il consumo di carburante, l’aderenza sul bagnato e la rumorosità ed è vincolante per tutti gli pneumatici per auto, per veicoli industriali leggeri e pesanti (classi C1, C2 e C3) nei paesi all’interno dell’Unione Europea. Lo scopo di questa etichetta è migliorare la sicurezza e l’efficienza economica e ambientale del trasporto su strada attraverso l’utilizzo di pneumatici sicuri, silenziosi e in grado di far risparmiare carburante. Accanto all’etichetta europea sarebbe comunque opportuno tenere in considerazione, come fattore importante per l’acquisto dello pneumatico, anche i test condotti dalla stampa di settore poiché l’etichetta valuta solamente tre importanti parametri. Per esempio sulle gomme estive la tenuta di guida sull’asciutto non è valutata, così come sulle gomme invernali non è valutata la trazione sulla neve.

I tre criteri e le classi di valutazione in sintesi

C C1

Consumo del carburante

Il consumo di carburante dipende dalla resistenza al rotolamento degli pneumatici, dal veicolo stesso, dalle condizioni di guida e dal comportamento di guida del conducente. La resistenza al rotolamento (coefficiente di resistenza al rotolamento) del pneumatico è suddivisa in classi da A a E. (Con la vecchia etichetta fino alla classe G)
Se un veicolo è completamente equipaggiato con pneumatici di classe A, è possibile una riduzione dei consumi fino al 7,5%* rispetto all'equipaggiamento con pneumatici di classe E. Nel caso dei veicoli commerciali, la riduzione può anche essere superiore.

B

Aderenza sul bagnato

L’aderenza sul bagnato è suddivisa in classi dalla A (minor spazio di frenata) alla G (maggior spazio di frenata). D e G: non sono utilizzati. Le diverse categorie sono separate da uno spazio di frenata che va da 3 a 6 metri (frenata sul bagnato a 80 Km/h).

2 70 C1

Rumore esterno di rotolamento

Il valore del rumore esterno di rotolamento è espresso in decibel. Inoltre, esiste una classificazione nelle classi A, B e C, con "A" che rappresenta il rumore di rotolamento più basso e "C" il rumore di rotolamento più alto. (Con la vecchia etichetta, classi 1, 2 e 3, corrispondenti a "1" il rumore di rotolamento più basso e "3" il rumore di rotolamento più alto).
L'emissione sonora di uno pneumatico incide sul volume complessivo del veicolo e non influisce soltanto sul vostro comfort di guida, ma anche sull'inquinamento acustico ambientale.

x